Home
Museo Incubatore > Videocrossing

Videocrossing


VIDEOCROSSING, AL VIA UN’INIZIATIVA PER DIFFONDERE I VIDEO DEI GIOVANI AUTORI

Presentazione il 17 Novembre, ore 19.30, al Circolo Culturale Amantes

Via Principe Amedeo 38/a, Torino

 

Progetto Atelier, in associazione con Effettonotte Online e ArciBabylon promuove il progetto “Videocrossing”, sperimentando la start-up dell’iniziativa in alcuni spazi culturali della rete dei circoli UCCA (Unione Circoli Cinematografici Arci) di Torino.

 

Videocrossing ovvero video di giovani autori “liberati” (messi a disposizione del pubblico) in alcuni circoli UCCA di Torino e provincia, seguendo la medesima logica del più conosciuto Bookcrossing. Si tratta di un metodo di condivisione culturale libero e capillare, che permette a chiunque lo desideri di conoscere video difficilmente inseriti in circuiti ufficiali, senza alcun costo e senza alcun obbligo, se non la cura del materiale affidato e la sua restituzione per consentirne la visione ad altri utenti.

I DVD saranno dunque a disposizione di chiunque voglia vederli, ma come funziona il Videocrossing? L’utente trova i video in catalogo nel circolo, su ogni copia del video è apposta un’etichetta che spiega il senso e le modalità del progetto e su cui sono stampati i nomi e gli indirizzi di tutti i circoli aderenti all’iniziativa. L’utente prende il dvd e lo può tenere per qualche giorno, poi lo deve restituire alla “rete del Videocrossing” consegnandolo in uno qualsiasi dei circoli aderenti.


Museo Incubatore

Abbiamo inizito nel 2005, proponendo a giovani, provenienti dal mondo del videoclip, della video arte, del documentario, accomunati dalla volontà di condividere esperienze conciliando crescita professionale e culturale, di realizzare campagne di video interviste per costruire un archivio della memoria, che potesse raccontare, ricostruire, raccogliere la testimonianza di vita e lavoro, di relazione con il territorio, di militanza politica, sviluppatasi attorno a importanti fabbriche torinesi.
In due anni sono sono state realizzate circa 90 video testimonianze. Materiali poi confluiti nella realizzazione di tre documentari: "La grande famiglia, uomini e storie della Nebiolo","Officine Grandi Motori, gli anni della Liberazione", "Enrico Coragliotto conversazioni con un tele (visionario)" che si sono rivelati, soprattutto per le tecniche e linguaggi utilizzati, estremamente efficaci come strumenti di divulgazione tra i giovani e i giovanissimi. 

Cogliamo l'occasione del 150° dell'unità d'Italia, per proporre una grande campagna, per la creazione  di un archivio audiovisivo della memoria della città, che affidi a giovani e giovanissimi la realizzazione di  videointerviste, a protagonisti e testimoni dell'evoluzione politica e sociale di Torino dal secondo dopoguerra.
 
Entro il 2011 vorremmo arrivare alla relizzazione di 200 interviste e metterle a disposizione di tutti sul web.

Puoi sostenere il progetto indicandoci temi o persone che abbiano una storia da raccontare.
Come coproduttore riceverai una copia del DVD "TORINO/CITTA' FABBRICA" che raccoglie questi tre primi lavori.
Puoi richiedere ulteriori informazioni a info@progettoatelier.to.it